Studio Legale Avvocato Bartolini Forlì - via P. Mascagni n. 28, 47100 Forlì FC - Tel/Fax 0543-782646

Servizi legali

Diritto penale

Diritto civile

Diritto di famiglia

Infortuni/Incidenti
Servizi legali

Recupero crediti

Diritto del lavoro

Fallimentare

Immigrazione

...a tutela dei diritti...

CONSULENZA LEGALE, ANCHE ONLINE, PERSONALIZZATA

Archivio News

Trasfusione di sangue infetto e responsabilità del Ministero della salute Tribunale Roma, sez. II civile, sentenza 03.01.2007 Giovedì 28 giugno 2007
Il cuore di tutta la questione, è stato quello di stabilire se il Ministero della salute, è responsabile, per omesso controllo e vigilanza, dei contagi (di HCV, HBV e HIV) dall'epoca nella quale i singoli virus patogeni sono stati sperimentati e conosciuti dalla scienza medica (come ha ritenuto la Cassazione) oppure se è comunque configurabile una responsabilità del Ministero per avere colposamente omesso di vigilare sulla sicurezza del sangue e degli emoderivati (come è tornato a sostenere il Tribunale di Roma).
Affidamento condiviso, affidamento congiunto Sabato 23 giugno 2007
Il contenuto dell’affidamento condiviso non comporta una impossibile convivenza del minore con entrambi i genitori
Legittima difesa in un privato domicilio Venerdì 22 giugno 2007
I giudici di legittimità, infatti, compiono un primo, quanto significativo passo nella direzione di pervenire alla condivisibile circoscrizione della portata esimente del concetto di difesa della propria dimora domestica, che, sul modello nordamericano (ed in special modo sull’onda del diritto canadese), la controversa novella legislativa ha inteso introdurre con un rilevante estensione.
Nulla la multa se si è in possesso del ticket di autorizzazione alla sosta Giovedì 14 giugno 2007
Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Forlì in data 14.06.2007, disponendo l'annullamento del verbale di contestazione di violazione al Codice della Strada emesso dalla Polizia Municiaple di Forlì.
Divorzio, assegno di mantenimento Mercoledì 13 giugno 2007
Le successioni ereditarie ricevute dopo il divorzio dal soggetto onorato del pagamento di un assegno divorzile, in mancanza di un peggioramento della situazione economica del soggetto beneficiario dell'assegno, non sono idonee a giustificare l'aumento dell'assegno, concorrendo il relativo incremento patrimoniale unicamente nella valutazione della capacità economica dell'obbligato a pagare l'assegno già in atto.
Autovelox: multa nulla se non è segnalato il dispositivo di rilevamento elettronico Lunedì 11 giugno 2007
La Suprema Corte, con sentenza n. 12833 del 31 maggio 2007, ha respinto il ricorso proposto dal Ministero dell’Interno avverso la sentenza del Giudice di pace di Lagonegro del 26.11.04, che aveva annullato una multa per eccesso di velocità per la mancanza in loco di cartelli indicanti la presenza di autovelox. La seconda sezione civile della Suprema corte ha ritenuto manifestamente infondato il ricorso, atteso che l’art. 4 L. 168/02, norma di natura imperativa, non lascia spazio a dubbi di carattere interpretativo: "dell’utilizzazione ed istallazione dei dispositivi di rilevamento elettronico della velocità deve essere data informazione all’automobilista".
Assegnazione della casa coniugale, vendita dell’immobile e azione revocatoria Martedì 05 giugno 2007
L’assegnatario della casa coniugale può esperire azione revocatoria avverso l’atto di vendita dell’immobile oggetto del suo diritto?
Danno esistenziale da forzosa rinuncia alla vacanza Venerdì 01 giugno 2007
Il turista ha diritto al risarcimento del danno esistenziale per la forzosa rinuncia alla vacanza a seguito dello sposatamento del volo di partenza.
Soggiorni di breve durata degli stranieri per visite, affari, turismo e studio Giovedì 31 maggio 2007
In base alla nuova disciplina, per gli stranieri non comunitari che per visite, affari, turismo e studio, intendano soggiornare in Italia per brevi periodi, massimo tre mesi, il permesso di soggiorno è sostituibile con una semplice dichiarazione di presenza.
Danno esistenziale Lunedì 28 maggio 2007
Sussiste il danno esistenziale verso i passeggeri se la compagnia di viaggio ha sottovalutato condizioni metereologiche avverse ed ha costretto gli stessi passeggeri ad un pernottamento di fortuna; altresì, viene violato l’obbligo di buona fede oggettiva e correttezza, laddove la suddetta compagnia non addivenga ad un accordo favorevole con altra compagnia per evitare il pernottamento di fortuna.
< Precedenti  1  2  3  4  5  6  7  8  9  Successive >